Primo giorno a Teheran [viaggio in Iran; ricerca della verità]

Primo giorno a Teheran.
Davanti al covo dello spionaggio americano, oggi edificio occupato dai rivoluzionari, siamo tutti attratti dal murales che fa propaganda della statua della libertà come teschio, segno di morte.
Un iraniano si ferma per dirci: «Questo è solo quello che il governo pensa degli Stati Uniti. Non è quello che pensa davvero il popolo».

Inizia qui un viaggio che più di ogni altro sarà in mezzo alla gente.
Welcome to Iran.

(Davanti al covo dello spionaggio americano, Teheran)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: